consigli manutenzione lavatrice

Come allungare la vita della tua Lavatrice

É il momento di dare alla tua lavatrice un pó di attenzione

consigli manutenzione lavatrice

É stato un lavoro duro per la tua lavatrice sopportare carichi e carichi di panni sporchi. Segui questi consigli di manutenzione per fare un bel regalo alla tua compagna di pulizie quotidiane:

 

  • Punto critico è il cassetto dei detersivi, perché vi si accumulano residui delle polveri di lavaggio e dell’ammorbidente, il che incide anche sulla qualità dei risultati. Per eliminare i vari residui è necessario estrarre il cassetto dalla propria sede e lavarlo con acqua calda ed uno spazzolino. Anche il vano del cassetto va pulito perché i residui possono depositarsi anche lì.
 
  • Il filtro va controllato con regolarità almeno 2/3 volte l'anno, soprattutto se la lavabiancheria non scarica o centrifuga bene, o fa rumori strani durante lo scarico. Infatti fili, peli e piccoli residui di sporcizia possono ostruirlo e intasare lo scarico dell’acqua. Per pulire il filtro basta estrarlo (preparate qualche straccio per fuoriuscite di acqua) e lavarlo sotto l’acqua corrente. E’ bene sempre evitare di mettere in lavatrice capi con bottoni allentati o fili strappati e ricordarsi di svuotare le tasche.
 
  • Dopo ogni lavaggio è consigliabile lasciare aperto l’oblò, per evitare la formazione di muffa e cattivi odori e prevenire anche il deterioramento della guarnizione. Anche quest’ultima va controllata: talvolta un fermaglio o un bottone si insinuano nella piega della gomma danneggiandola o intasando successivamente la pompa di scarico.
 
  • Anche al cestello va dedicata qualche attenzione. Oggi si tende a lavare a temperature basse ma così all’ interno del cestello si possono sviluppare dei germi. Per evitare il problema è consigliabile fare una volta al mese un lavaggio ad almeno 60 gradi a vuoto e senza centrifuga, aggiungendo in questo caso solo il 40% del detersivo abitualmente impiegato.
 
  • Depositandosi sulla resistenza elettrica, il calcare fa aumentare i consumi di energia e riduce l’efficacia del lavaggio. Oltre all’uso regolare di specifici prodotti anti-calcare (in pastiglie, polvere o gel, tipo Calfort), sono sempre validi i sistemi di una volta: a ogni lavaggio mettete un cucchiaino di bicarbonato nel cassetto del detersivo; ogni tanto fare un lavaggio a vuoto e ad alte temperature usando due bicchieri di aceto o candeggina. Il calcare può intasare anche il filtrino che protegge la valvola di afflusso dell’acqua, che si trova nel tubo di carico a lato lavatrice. Ogni sei mesi circa va pulito. Una volta chiuso il rubinetto, svitate il tubo dell’acqua e pulite il filtrino con uno spazzolino. Poi rimontate correttamente avvitando bene il tubo per evitare fuoriuscite d’acqua.
 
  • Quanto non utilizzi l'elettrodomestico stacca l'alimentazione elettrica rimuovendo la spina o disattivando eventuali pulsanti o ciabatte. La salvaguarderai da sbalzi elettrici che possono influire sui componenti anche a lavatrice spenta!
 
Questi piccoli accorgimenti aumentano notevolmente le aspettative di vita della tua Lavatrice ma, qualora non bastassero, potrebbe interessati questo articolo: I problemi comuni delle Lavatrici

 

Bisogno di Assistenza per la tua Lavatrice a Milano e provincia?

Prenota un appuntamento con un nostro tecnico qui.

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.