pulizia del forno
DiEasyRiparazioni / Forno / / 0 Commenti

Come pulire il Forno in modo impeccabile

Ecco come pulire il forno perfettamente e in modo naturale con bicarbonato di sodio e aceto!

pulizia del forno

Quando incrostazioni, grasso, tracce di unto e macchie di bruciato all'interno del tuo forno diventano eccessivi conviene dedicare del tempo alla pulizia.

Se finora vi siete affidati a prodotti chimici è il momento di cambiare strategia. Questi prodotti sono efficaci ma molto inquinanti e pericolosi per la salute perché, se non rimossi correttamente dalle superfici del forno, possono essere inalati o attaccare i cibi durante le prime cotture!

Ecco qui un metodo completamente sicuro, naturale ed efficiente per pulire il tuo forno.

Di cosa hai bisogno:

  • Bicarbonato di sodio
  • Aceto bianco
  • Acqua
  • Guanti di gomma
  • Uno straccio
  • Una spatola o raschietto
  • Spruzzino

Ora che abbiamo tutto il necessario procediamo:

  • Svuotiamo il forno: rimuovere ripiani e griglie ed immergere il tutto in lavandino con acqua calda e un pó di sapone per piatti. Lasciamo il tutto in ammollo e laviamo successivamente con una semplice spugna.
 
  • Creiamo una soluzione con il bicarbonato: carichiamo il nostro spruzzino con acqua ed aggiungiamo al suo interno 4 cucchiai di bicarbonato di sodio. Agitiamo per far si che il tutto si dissolva. Avrete tra le mani un vero e proprio sgrassante naturale!
 
  • Applichiamo la soluzione: spruzziamo gli interni del forno concentrandoci sulle aree carbonizzate e maggiormente macchiate (meglio evitare le resistenze)
 
  • Lasciamo a riposo: la nostra soluzione necessita di almeno 1 ora per fare effetto.
 
  • Rimuoviamo lo sporco: dopo l'attesa, indossiamo i guanti e usando la spatola grattiamo lo sporco energicamente, cercando di rimuoverne il più possibile.

Se il vostro forno è molto sporco e il carbone non da segni di cedimento aumentare la dose di bicarbonato all'interno dello spruzzino in modo che il liquido diventi più denso. Ripetete il procedimento.

Rimuoviamo la maggior parte dei detriti di carbone e lo sporco con una spugna o uno straccio umido man mano che grattiamo.

Insistere con lo spruzzino nei punti più difficili e se necessario aspettare un'altra ora.

 

  • Seconda passata con aceto: una volta che il grosso é stato rimosso riempiamo il nostro spruzzino con acqua ed un bicchiere di aceto, spruzziamo sullo sporco rimanente ed effettuiamo una seconda passata con il nostro straccio umido finché il forno non è completamente pulito.
 

E per il vetro? Per il vetro puoi usare lo stesso procedimento ma al posto della spatola utilizza una semplice spugna. Esegui l'operazione a vetro orizzontale ed attenzione a non far colare la soluzione all'interno dei 2 vetri!

Via i cattivi odori: dopo aver effettuato le operazioni di pulizia prendiamo un contenitore dalle pareti basse e lo riempiamo con il succo di 2 limoni. Inforniamo la teglia a una temperatura di 180 gradi per 30-40 minuti. Il succo debellerà gli odori lasciando una dolce freschezza all’interno del forno.

 

Bisogno di Assistenza per il tuo Forno a Milano e provincia?

Prenota un appuntamento con un nostro tecnico qui.

         

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.